Migranti, Salvini “Serve almeno un centro rimpatri per ogni regione”

54

ROMA (ITALPRESS) – “E’ fondamentale che l’Europa si svegli e intervenga: è da anni che chiacchiera, ma non ha mai mosso un dito ed è il momento di dimostrare che esiste una comunità, un’Unione e la solidarietà non è solo a carico dell’Italia, della Spagna della Grecia o di Malta. Mille arrivi al giorno non siamo assolutamente in grado di sostenerli economicamente, culturalmente e socialmente. Se l’Europa c’è, visto che siamo contribuenti netti per miliardi di euro all’anno, è il momento che lo dimostri, perchè da soli non ce la facciamo. Serve almeno un centro rimpatri per ogni regione. Non esistono governatori o sindaci di sinistra che dicono no perchè altrimenti le espulsioni non si possono fare se non hai dei centri di raccolta di coloro che commettono crimini e devono tornare là da dove sono venuti. Ho totale fiducia nel governo e nei colleghi ministri”. Così il ministro e leader della Lega, Matteo Salvini, in merito al tema immigrazione. “I giornali vendono sempre di meno perchè raccontano cose spesso fantasiose. Ieri ho sentito più volte Giorgia, ieri l’altro pure, oggi ci vediamo in Consiglio dei ministri alle 15 e la chiuderemo in totale serenità”, ha aggiunto quanto all’ipotesi di tensioni interne alla maggioranza, in particolare con FdI, sulle nomine per le società partecipate dello Stato.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-