Migranti, sindaco Palermo: “Denuncio l’Europa per genocidio”

12

Roma, 15 ott. (AdnKronos) – La gestione dei migranti avviene con un sistema “criminogeno e l’Europa è responsabile di un vero e proprio genocidio”. Lo dice il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ai microfoni di Sky. “Ogni tanto l’Europa si sveglia dal suo sonno criminale e scopre quello che sta accadendo, una strage degli innocenti frutto di un sistema che alimenta la criminalità organizzata” aggiunge.

“La mia è un’accusa da giurista – sottolinea il sindaco di Palermo – non mi riferisco alla distinzione tra migranti economici e richiedenti asilo, che io non accetto e che contesto. Ma al fatto che in base alla propria legislazione, l’Europa riconosce il diritto all’asilo dei siriani, ma poi non li mette in condizione di raggiungere l’Europa. Li costringe a vendersi ai mercanti di morte – continua Orlando – quando potrebbero viaggiare in business, atterrando a Londra, piuttosto che a Berlino o a Amsterdam senza morire e senza finanziare il crimine”.

“Questa è materia sufficiente perché si faccia un processo penale – conclude Orlando -. Presenterò una denuncia alla procura della Repubblica di Palermo nei confronti degli Stati europei e dell’Unione Europea. Poi sarà la Procura a decidere”.