Milano: 21enne sequestrato e denudato per avere cellulare, due arresti

13

Milano, 8 set. (Adnkronos) – Due pregiudicati di 35 e 29 anni residenti a San Donato Milanese sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri per aver sequestrato e rapinato un giovane 21enne di Milano nella notte tra il 29 e il 30 maggio 2020. Le indagini, condotte dalla Sezione operativa e coordinate dalla Procura di Milano, basate sull’analisi delle immagini di videosorveglianza e sui riscontri scientifici del Ris di Parma, hanno permesso di ricostruire quella notte. La vittima, dopo una discussione per futili motivi davanti a un bar di San Donato Milanese con la sorella di uno degli indagati, mentre rientrava a casa a piedi in compagnia di un gruppo di altri giovani percorrendo via Emilia, era stato raggiunto in strada dai due malviventi. I due, dopo aver sparato tre colpi di pistola in aria, avevano costretto il 21enne a salire sulla loro autovettura. Qui, l’hanno colpito ripetutamente al capo con il calcio della pistola e lo hanno sequestrato.