Milano: Bernardo, ‘aperti a partiti che si avvicinano nostra area, mai con estrema destra’

10

Milano 31 lug. (Adnkronos) – “Li ascolto, ma grazie no. Gli estremi mai, almeno per come sono fatto io, che sono un medico”. Così il candidato sindaco del centrodestra a Milano, Luca Bernardo, ha risposto a chi gli chiedeva se accetterebbe l’appoggio di movimenti di estrema destra. A margine di una visita al mercato di via Fauché Bernardo ha fatto sapere che oltre a Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia “ci sono altri partiti che si stanno avvicinando alla nostra area e tante persone che hanno capito che noi non guardiamo a destra e a sinistra, ma alla competenza, al voler lavorare e far bene”. In particolare – ha aggiunto – “si stanno avvicinando a noi, cioè alla lista Bernardo, partiti come i liberali europei e i repubblicani”. A queste forze il candidato sindaco assicura: “Noi siamo una casa aperta, dove la libertà di entrare è per tutti. L’importante è serietà, correttezza, legalità e tutto quello che si pensa dev’essere per la città di Milano e per la città metropolitana”. A sostegno della candidatura di Bernardo ci sarà anche una sua lista civica, che “presenteremo più avanti e in cui ci saranno solo persone, uomini e donne, che vengono dalla società civile”.