Milano: sfregiò ex con acido, vittima, ‘amareggiati, discriminati al contrario’

17

Milano, 22 mag. (Adnkronos) – “C’è un po’ di amarezza, come se avessimo subito una discriminazione al contrario e pagassimo il fatto che la vittima è un uomo. Abbiamo fatto presenti i casi di Lucia Annibali e Gessica Notaro, dove le condanne sono state maggiori e la premeditazione riconosciuta, ma non siamo stati ascoltati”. Giuseppe Morgante e Domenico Musicco, vittima e legale, nutrono gli stessi sentimenti a poche ore dalla sentenza con cui il tribunale di Busto Arsizio (Varese) ha inflitto la pena di sette anni e dieci mesi a Sara Del Mastro, la 39enne legnanese che, il 7 maggio dell’anno scorso, aggredì e sfigurò con l’acido solforico Giuseppe, 31 anni, suo ex fidanzato.