Minacce di morte all’avvocato del carabiniere Tedesco

8

Roma, 16 ott. (Adnkronos) – Minacce di morte all’avvocato Eugenio Pini, difensore del carabiniere Francesco Tedesco, che ha accusato i due colleghi coimputati nel di aver picchiato il geometra. Il legale, che ha presentato querela in Procura a Roma, ha ricevuto una telefonata, che potrebbe essere stata registrata, in cui una voce dall’accento siciliano gli ha detto: “Lei sa chi mi ricorda? Rosario Livatino”, facendo riferimento al giudice ucciso dalla mafia. “La seguirò, non solo spiritualmente” è terminata la telefonata.

Sul caso Cucchi è intervenuto a ‘Porta a Porta’ il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale Giovanni Nistri, in un’intervista televisiva esclusiva a Bruno Vespa. “Chi sa parli” ha affermato Nistri rivolgendosi ai militari dell’Arma. Nistri si è quindi detto “lieto che uno dei militari presenti quella sera abbia detto la sua verità: questo vuol dire che questa verità adesso potrà entrare a pieno titolo nel processo insieme con tutte le altre evenienze che sono state accertate nel frattempo dall’autorità giudiziaria, e dunque questo sarà un passo in più verso una definizione della vicenda”. Alla domanda di Vespa se l’istruttoria disciplinare nell’Arma andrà avanti ad ogni livello, Nistri ha risposto: “Questo è poco ma sicuro. Intanto siamo lieti che l’autorità giudiziaria stia procedendo perché infine si avrà una perimetrazione completa delle responsabilità”.