Mini John Cooper Works verso la 24 Ore al Nurburgring

15

MONACO DI BAVIERA (GERMANIA) (ITALPRESS) – La nuova Mini John Cooper Works della Bulldog Racing ha superato il suo battesimo di fuoco. Nelle ultime settimane, la vettura ha completato il programma di test sul Circuit de Provence, vicino alla città francese di Marsiglia. L’obiettivo dei dettagliati test è stato quello di raccogliere dati riguardo i carichi esercitati sul telaio e sui componenti della propulsione e la loro durata. L’ingegnere del BMW Group Patrick Hàussler, specializzato sul telaio, ha guidato la MINI da circa 225 kW (306 CV). Un grande vantaggio per la squadra corse, in quanto Patrick sviluppa prodotti Bmw e Mini a tempo pieno e, grazie ad anni di test, conosce il sito di prova di Miramas. “Durante il nostro rollout a marzo, il compito era fondamentalmente quello di garantire che la Mini John Cooper Works funzionasse. Presso il centro di prova del BmW Group a Miramas, abbiamo potuto testare ogni aggiornamento. Oltre alle prove di resistenza obbligatorie e al set-up, siamo stati in grado di apportare modifiche e riparazioni rapidamente sul posto”, dichiara Friedhelm Thelen, team leader della Bulldog Racing.
“Ho guidato la Mini John Cooper Works per la prima volta nella 24 ore a Miramas. La mini John Cooper Works è nuovissima, ed è proprio per questo che è affascinante vedere quanta strada abbia già fatto. Siamo stati in grado di fare sempre più chilometri ogni giorno e iniziare con il lavoro di configurazione e il test degli pneumatici. La mia impressione sulla vettura è sempre più positiva. Per me è stato un grande piacere poter contribuire e lavorare per fare una grande gara al Nùrburgring”. Bulldog Racing continuerà il programma di sviluppo con la nuova Mini John Cooper Works sul Nordschleife nelle prossime settimane. La prima gara sarà al 6 all’8 maggio.
– foto ufficio stampa Bmw Group Italia –
(ITALPRESS).