Minniti: “Foreign Fighters tra migranti, rischio reale”

34

Roma, 23 nov. (AdnKronos) – I terroristi dell’Isis, sconfitti sul piano militare, potrebbero utilizzare i flussi migratori dal Nord Africa verso l’Europa e in particolare verso l’Italia per alimentare la loro minaccia terroristica nei confronti del mondo occidentale. “Il rischio è reale”, avverte il ministro dell’Interno Marco Minniti, intervenendo nell’Aula di Montecitorio al seminario su difesa e sicurezza organizzato dall’Assemblea Parlamentare della Nato.

“Se lo scorso anno qualcuno mi avesse chiesto se era possibile che una minaccia organizzata di Daesh poteva utilizzare i flussi migratori per minacciare l’Europa, avrei risposto di no: perché è del tutto evidente che un’organizzazione nella pienezza della sua attività non mette a rischio un assetto ‘nobile’, come quello terroristico, dentro un flusso incontrollato e non governabile come quello dei migranti – premette il titolare del Viminale -. Ma nel momento in cui si tratta di una fuga individuale, di una diaspora, il rischio che questi singoli soggetti possano unirsi per mimetizzarsi ai flussi migratori diventa un rischio reale”.