Minori, in Italia più di 1.500 gravidanze precoci: ai primi posti Sicilia e Campania

1085

Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità, nei Paesi in via di sviluppo ogni anno circa 23 milioni di ragazze under 19 rimangono incinta. Il fenomeno delle gravidanze precoci, pero’, riguarda anche l’Italia: nel 2016, i bambini nati da madri minorenni sono stati 1.539, ovvero lo 0,33% del totale delle nascite. La maggioranza di queste baby mamme sono italiane (1.226) e piu’ della meta’ delle nascite si sono registrate nella fascia d’eta’ dei 17 anni (984 parti), mentre sono stati 500 i bambini nati da madri 16enni, 44 da madri appena 15enni e 11 da madri con meno di 15 anni. A livello territoriale, la Sicilia e’ risultata essere la regione in cui si è registrato il piu’ alto numero di nascite con madri minorenni (377, di cui 6 ragazzine che non avevano ancora compiuto 15 anni), seguita da Campania (277), Lombardia (162) e Lazio (92)1. Ragazze che molto spesso finiscono per abbandonare la scuola e con essa anche l’idea di un futuro legato a un lavoro professionale altamente qualificato.