Moda: Altaroma, al via nuova edizione, vetrina per idee e trend

21

Roma, 21 gen. (Labitalia) – Conto alla rovescia per la nuova edizione della settimana della moda di Roma, organizzata da Altaroma, che si svolgerà dal 24 al 27 gennaio. Un’edizione rinnovata, sempre più aperta ai giovani talenti e ai brand indipendenti del sistema moda, senza tuttavia perdere la continuità e il legame con la tradizione artigianale delle maison e degli atelier del territorio. Nuovo headquarter di questa stagione il PratiBus District, uno spazio polifunzionale di 5mila mq oggetto di un intervento di riqualificazione di una porzione dell’ex deposito Vittoria dell’Atac, che si compone di quattro macro aree, dedicate alle diverse tipologie di attività e all’interno delle quali si svolgeranno le principali produzioni e sfilate.

Si consolida, quindi, il ruolo di Altaroma come vera e propria piattaforma di incontro e crocevia dei nuovi trend della moda italiana, vetrina e incubatore di idee per i designer emergenti. Un’occasione per potersi presentare, relazionare con la stampa e suscitare l’attenzione di importanti buyer e retailer di livello mondiale. Più di 100 designer emergenti nazionali e internazionali saranno protagonisti del programma invernale di Altaroma.

Aprirà la manifestazione la cerimonia di premiazione del progetto, promosso dal Parco Archeologico del Colosseo e da Altaroma, dedicato alle accademie e alle scuole di moda italiane per la creazione di una linea di divise del personale tecnico e di vigilanza del Parco. Una commistione tra antico e moderno, storicità ma anche innovazione e contemporaneità, dove Altaroma interpreta la moda come uno degli aspetti legati al costume di questa città: moda intesa non solo come abbigliamento, ma come costume in senso più ampio, a rappresentare un’estetica e un sociale che vuole circondarsi di bellezza.

A testimoniare ancora una volta la vocazione di Altaroma per la continua ricerca delle novità e delle opportunità di visibilità per i giovani creativi, la nuova immagine coordinata che rappresenta questa edizione è stata realizzata da Faeze Mohammadi, fashion designer, selezionata durante l’edizione di giugno 2018 dell’iniziativa Portfolio Review. L’immagine si ispira a un abito di Arthur Arbesser, vincitore di ‘Who Is On Next? 2013’.

Grazie al sostegno dei soci (Camera di commercio di Roma, Regione Lazio, Risorse per Roma, Città metropolitana di Roma Capitale) e al supporto determinante del ministero dello Sviluppo Economico e dell’Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, si consolida il corso di Altaroma incentrato sull’ampliamento del raggio d’azione a sostegno dei talenti emergenti e dei valori del made in Italy, ampliando l’attenzione internazionale sulle proprie iniziative.

Il programma, come di consueto, è configurato in tre sezioni: Fashion Hub, dedicata a scouting, formazione e promozione della creatività emergente; Atelier, contenitore di sfilate e presentazioni di maison di couture, neo-couture, piccoli atelier, sartorie e artigianalità; In Town, destinata a iniziative e attività connesse alla moda che, durante la manifestazione, colgono l’occasione per promuoversi e instaurare contatti utili al proprio business in città.