Moda, Napoli prima nel commercio all’ingrosso e al dettaglio: 16mila imprese

51

Tra produzione, commercio e design sono oltre 13mila le imprese attive nel settore e 102mila gli addetti coinvolti per un giro d’affari di circa 22 miliardi di euro, pari al 20% del fatturato italiano delle imprese della moda (112 miliardi). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati registro imprese, Aida – Bureau van Dijk e Istat 2018 e 2017. La moda in Italia conta 223 mila imprese e 904 mila addetti per un giro d’affari di 112 miliardi all’anno. Prime nella produzione sono Prato e Firenze con circa 6.500 imprese l’una. Nel design eccelle Milano con quasi 2 mila imprese seguita da Torino con 1.200 attività mentre nel commercio, tra ingrosso e dettaglio, nelle prime posizioni ci sono Napoli con circa 16 mila imprese e Roma con oltre 11 mila. Milano, oltre ad essere prima per design, è al terzo posto in Italia per il commercio e al quarto per il manifatturiero moda.
Sono invece quasi 34.000 le imprese attive nel settore della moda in Lombardia, di cui oltre 13 mila nella produzione moda, 16 mila nel commercio e 4.500 nel design. Occupano 209 mila addetti per un business di 36 miliardi di euro all’anno. Dopo Milano, che è prima con oltre 13 mila imprese, vengono Brescia (3.824), Bergamo (3.318) e Varese (3.258). Circa 2.500 le imprese, invece, a Como e Monza Brianza. Per addetti, dopo Milano, vengono Bergamo con 20 mila, Brescia, Como e Varese con circa 16 mila e Monza Brianza con quasi 10 mila.