Modo, lo storico food and jazz club di Salerno finisce all’asta

157
Finisce all’asta, causa fallimento, lo storico locale Modo di via Bandiera a Salerno. Una location che, insieme al cinema The Space e al complesso costituito dal bar e da altre attività di intrattenimento, aveva negli anni animato la zona antistante la curva nord dello stadio Arechi. Sottoposta alla procedura fallimentare numero 66 del 2019, presso il Tribunale di Salerno (curatore il dottor Enrico Lanzara), l’azienda aveva nella sua disponibilità il locale di oltre 2mila metri quadri suddiviso tra piano terra, seminterrato e area commerciale. La base d’asta è di poco superiore ai 900mila euro e l’offerta minima è fissata a quota 724mila euro. Termine ultimo per la presentazione delle offerte il 28 giugno, con apertura delle buste il giorno successivo. Nato negli anni 2000 grazie all’intuito di un gruppo di giovani imprenditori di Pontecagnano Faiano, tra i quali figurava anche l’originario designer della struttura, l’architetto Gianluca Galderisi, il Modo si è via via ritagliato uno spazio prima nel segmento del food e successivamente come club esclusivo specializzato in serata musicali di alta qualità. Per anni, grazie alla gestione degli originari proprietari, il Modo ha proposto un cartellone jazzistico tra i più ricercati del panorama meridionale. Nell’ultimo biennio il locale è stato oggetto di un restyling interno, che ha accentuato la sua propensione ad un’attività di club esclusivo, sullo stile dei migliori ritrovi europei. Food, cene spettacolo, proposte musicali hanno caratterizzato il periodo pre e post pandemia, durante il quale la gestione è finita nelle mani di giovani imprenditori salernitani. Ora arriva la resa e bisognerà capire se, dopo 1 anno e mezzo di restrizioni e un tessuto economico raso al suolo, un complesso del genere possa ancora fare gola a qualcuno o trovare imprenditori coraggiosi disposti a investire capitali per il rilancio. Restando all’area di via Bandiera si può dire che gli effetti “economici” del Covid 19 sono stati devastanti, con il Dipark della coraggiosa famiglia Discepolo unica attività ad essere rimasta in piedi. Per partecipare all’asta che assegnerà la proprietà del Modo, marchio compreso, la procedura sarà esclusivamente telematica presso il sito web astetelematiche.it.