Monnezza Capitale, che fine faranno i rifiuti di Roma?

16

Roma, 24 nov. (Adnkronos) – La Regione Lazio, a quanto apprende l’Adnkronos, si è già attivata per rispondere alle richieste dell’Ama, “come sempre fatto in situazioni simili”, e sono già in corso colloqui con altre Regioni, anche alcune con le quali non esistono intese precedenti come Piemonte e Lombardia, per trovare un accordo sull’invio di parte dei rifiuti che non possono essere trattati a Roma per insufficienza di impianti e scongiurare così una nuova emergenza durante le festività.

In particolare, da fonti della Pisana si apprende che è già in corso un dialogo con Umbria, Abruzzo e Toscana, regioni dove ci sono già state collaborazioni sul fronte rifiuti in passato, ma si stanno avviando contatti anche con Lombardia e Piemonte, con le quali non esistono però precedenti in tal senso. L’iniziativa dopo la lettera con cui la sindaca di Roma, Virginia Raggi, sollecitava la Regione a sbloccare la situazione consentendo ad Ama di portare i rifiuti in altri territori italiani.