Monza, BrianzAcque: ‘Territorio sempre più green con impianti sportivi irrigate dai pozzi’

22

Milano, 22 dic. (Adnkronos) – Dalle “vene” più superficiali pescano acqua che non può essere bevuta, ma che molto ben si presta all’irrigazione di aree verdi sportive. Sono i pozzi di prima falda, utili per contrastare lo spreco della risorsa idrica potabile. BrianzAcque ne ha già realizzati due, uno a servizio del centro sportivo di Bernareggio e l’altro, del campo da golf di Carnate, nel Vimercatese. Ma è nell’arco degli ultimi mesi che l’attività di pianificazione di questi impianti ha preso particolare slancio con ben 6 strutture in fase di progettazione, 11 per le quali sono in corso i relativi studi di fattibilità e altre 2 oggetto di indagini di approfondimento idrogeologico. In totale 20 pozzi, tutti a uso e consumo di aree “green”, esclusivamente di proprietà pubblica. Li costruirà BrianzAcque, local utily dell’idrico, grazie ad un finanziamento dall’ATO di Monza e Brianza per 1 milione di euro nel triennio 2020-2022 e l’aggiunta di un importo analogo per il 2023-2025.