Morta giudice D’Alessandro, stroncata da malore

57

Roma, 7 ott. (AdnKronos) – Il giudice Simonetta D’Alessandro, che si occupò di molte inchieste delicate anche contro la criminalità organizzata, è stata trovata morta in casa ieri a Roma: la salma è stata trasferita al Verano a disposizione dell’autorità giudiziaria ma non è detto che si terrà l’autopsia. D’Alessandro sarebbe stata stroncata da un malore.

E’ stato il figlio, ieri nel pomeriggio, a rivolgersi ai carabinieri di Prati non avendo notizie della madre. I militari, intervenuti nell’abitazione della donna, l’hanno trovata priva di vita. D’Alessandro, anche di recente, ricoprì il ruolo di gip nell’inchiesta contro il clan Spada a Ostia.