Morto il 20enne di Casoria ustionatosi mentre accendeva il barbecue

85

“Per complicazioni cliniche sopraggiunte” è morto il giovane di 20 anni che si era ustionato in varie pari del corpo, ieri sera, a Casoria, mentre accendeva un barbecue con l’alcol. Lo riferisce l’agenzia Ansa, evidenziando che “lo si apprende dai carabinieri”. La salma è stata restituita ai familiari. Il ragazzo, secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, aveva acceso una griglia da barbecue utilizzando l’alcool etilico per alimentare il fuoco e la fiammata di ritorno lo aveva ustionato.