Morto La Forgia, ex governatore emiliano. Malato di cancro, aveva scelto la sedazione profonda

158
in foto Antonio La Forgia

Antonio La Forgia, ex deputato ed ex presidente della Regione Emilia-Romagna, 78 anni, e’ morto. Era in sedazione profonda dalla notte tra lunedì e martedì, percorso scelto – con consenso informato – dopo un anno e mezzo affetto da un tumore. Il decesso è stato certificato oggi alle 15 dal medico.
Per La Forgia a cremazione avvenuta si terra’ un momento di ricordo pubblico. Tempi e modi verranno comunicati dalla famiglia. L’ex deputato ed ex governatore emiliano aveva scelto la sedazione profonda dopo l’aggravarsi del tumore. Nei giorni scorsi della sua decisione, “lucida”, “informata”, aveva parlato La moglie, Mariachiara Risoldi, affidando il suo sfogo a messaggi sui social. “Per La legge – ha scritto – il suo corpo è costretto ad essere ancora qui, mentre La sua mente è già arrivata in un luogo leggero. Siamo un Paese veramente ipocrita”. E ancora “un’inutile tortura” per la moglie Mariachiara, il congedo una volta avviata la sedazione profonda, percorso consentito dalla legge italiana che consiste in una sostanziale interruzione delle terapie, con una forte dose di antidolorifici.