Morto l’artista salernitano Mario Carotenuto, il cordoglio di De Luca

75

“La scomparsa di Mario Carotenuto è una perdita importante per la cultura salernitana, meridionale e nazionale. Era un uomo legato in maniera viscerale alla nostra città. Dalla Costiera Amalfitana era venuto qui a vivere a Salerno”. Con queste parole il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha ricordato oggi – a margine del congresso nazionale del Sumai Assoprof a Salerno – l’artista Mario Carotenuto scomparso ieri. Fu proprio De Luca, allora sindaco di Salerno, nel 2011, a conferirgli la cittadinanza onoraria in una cerimonia commossa e partecipata da parte della città. “Da sindaco – aggiunge – gli abbiamo conferito, come meritava, la cittadinanza onoraria. Molte sue opere hanno segnato la vita culturale della città. Su tutte, ricordo il Presepe dipinto che è diventato un motivo di attrazione per tanti turisti e intellettuali della nostra città. In quel dipinto presepiale ci sono anche io e – scherza De Luca – non è che mi abbia migliorato molto. Il modello certo non era George Clooney. Bisogna certamente cogliere, al di là della somiglianza al soggetto, lo spirito che ha inteso esprimere anche con quella immagine. E lo spirito è quello”. A ricordare Carotenuto, anche il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli che aggiunge: “Il suo presepe dipinto era ed è un appuntamento immancabile per i salernitani e per i tantissimi visitatori che affollano le sale del Duomo di Salerno dov’è collocato nel periodo natalizio. Quest’anno sarà diverso ammirarlo senza di lui, ma sarà anche un’occasione per ricordarlo in tutta la sua grandezza di artista e di uomo. Fu proprio il suo presepe, negli anni Ottanta, a dare vita e a contribuire alla rinascita del centro storico, allora degradato e abbandonato a se stesso. L’amministrazione comunale è rattristata da questa perdita. Carotenuto amava Salerno e i suoi cittadini. Considerava questa città, insieme alla Costiera Amalfitana, la sua musa ispiratrice. Come amministrazione organizzeremo sicuramente un omaggio dovuto a questo grande animatore della cultura salernitana del Novecento”. La camera ardente del maestro Carotenuto sarà allestita oggi, dalle 15 alle 22, nel Tempio di Pomona. I funerali saranno celebrati domani in Cattedrale alle ore 11.30.