Morto Paul Allen, cofondatore di Microsoft

11

Seattle, 16 ott. (AdnKronos) – Paul Allen, cofondatore di con Bill Gates, è morto ieri a Seattle all’età di 65 anni per le complicazioni di un linfoma non-Hodgkin. Lo ha annunciato la sua azienda, Vulcan, in una nota diffusa a nome della famiglia. “Mio fratello era una persona eccezionale a ogni livello – ha detto la sorella Jody – Mentre molti lo conoscevano perché era un filantropo ed un uomo della tecnologia, per noi era il nostro amato fratello e zio, un amico eccezionale”. Gates si è detto “affranto” per la morte di “uno dei suoi più vecchi e cari amici”, sottolineando come “i personal computer non sarebbero esistiti senza di lui”. Miliardario già all’età di 37 anni, era anche il proprietario di due squadre sportive, Seattle Seahawks, di calcio, e Trail Blazers, di basket. Nel 1975 aveva fondato insieme a Bill Gates – lui 22 anni, l’amico di infanzia 19 – la Microsoft, lasciando poi la società otto anni dopo, poco tempo dopo che i medici gli avevano diagnosticato il linfoma di Hodgkin.