Morto suicida Walter Natividade Fortes: fu accoltellato in piazza Bellini a Napoli per aver difeso una donna

2388
in foto Walter Natividade Fortes

Si è tolto la vita Walter Natividade Fortes, conosciuto sui social come Afrolicius Biboy, il ballerino 38enne di origine capoverdiane, accoltellato a piazza Bellini mentre tentava di difendere un’amica. Molto conosciuto in città, Fortes aveva difeso un’amica dall’ex ragazzo, già denunciato per stalking.  Ballerino di breakdance, ha collaborato in questi anni con tanti artisti. “Sono nato e cresciuto a Napoli – raccontò di sé -, sono stato per un periodo anche in affidamento presso una famiglia napoletana tra i 6 anni e i 12. Mi sento napoletano al 100% ma non ho ancora la cittadinanza anche se per alcuni cavilli non ce l’ho ancora. In ospedale vivevo di riflesso tutto, pensavo a tutto l’amore che stavo ricevendo, sono stato piacevolmente sorpreso. Ho rischiato grosso”, spiega Walter (che ha quattro figli), ancora fasciato in radio, dopo l’accoltellamento”.
La notizia diffusasi stamattina tramite Facebook ha fatto rapidamente il giro ella città suscitando grande emozione. Per la sua aggressione era stato arrestato un uomo di 34enne,  condannato in primo grado a 9 anni di reclusione per tentato omicidio (ridotti a 5 anni in appello, nel giugno 2021, anche in seguito all’ammissione delle responsabilità).
Le esequie si svolgeranno oggi 20 maggio alle ore 15,30 nella chiesa di Montesanto.