Mostra di Osimo: collezione Cavallini-Sgarbi

135

Qual è la passione più alta, più edificante,più incredibilmente gratificante? L’arte. L’arte in senso lato, ma soprattutto il collezionismo di opere d’arte raccolte non per il valore legato al denaro, ma per l’altissimo valore estetico che esse rappresentano e che in esse è racchiuso. La passione per l’arte, che in genere è sinonimo di “bellezza” ogni individuo pensante la dovrebbe avere insita in sé, ma senza dubbio va coltivata e mai lasciata da parte. Una fortuna per il critico d’arte Vittorio Sgarbi, è stata di avere una madre, Rina Cavallini-Sgarbi, che ha assecondato per trent’anni la passione del figlio comprando le opere d’arte che quest’ultimo oculatamente le indicava. La mostra inaugurata ad Osimo, a Palazzo Campana è la prova di questa passione e di questo grande amore per la collezione di opere d’arte, che il grande critico d’arte ferrarese ha voluto rendere pubblica attraverso l’esposizione di centoventi opere, tra sculture e dipinti, interamente appartenenti alla fondazione “Cavallini-Sgarbi”. Non è un caso che Vittorio Sgarbi abbia scelto le marche come regione nella quale dar vita a questa meravigliosa esposizione, in quanto lui stesso sostiene, che “la bellezza delle marche sia la prova dell’esistenza di Dio”, e senza dubbio le Marche sono una delle regioni più belle del nostro Paese. Pertanto una particolare attenzione è stata prestata all’esposizione di opere d’arte di pittori marchigiani, che segnano indelebilmente la carriera del grande critico ferrarese, primo fra tutti, sebbene non marchigiano d’origine, ma che diede i maggiori risultati nella terra leopardiana, Lorenzo Lotto, da lui stesso annoverato fra i maggiori esponenti della pittura rinascimentale della scuola veneziana. Il titolo dell’esposizione è quanto mai intrigante e coinvolgente, poichè quando si parla di “stanze segrete”, è plausibile che si accenda una curiosità incontrollabile e ardente dal desiderio di svelare ciò che si cela dietro l’enigma dell’arte.
La mostra a palazzo Campana durerà fino al 30 di Ottobre.

Per maggiori informazioni: PREZZI, ORARI E INFORMAZIONI SULLA MOSTRA