Mostra d’Oltremare, la gara per l’Arena Flegrea finisce all’Anac

216

“È necessario che l’Anac verifichi la regolarità della gara di affidamento in fitto dell’Arena Flegrea della Mostra d’Oltremare”. Così in una nota dell’Associazione Volontari per l’Italia, che ha inviato una richiesta dettagliata in tal senso all’Organismo diretto dal giudice Cantone. “La circostanza è emersa da un recente articolo della stampa cittadina che aveva sottolineato perplessità in ordine alla congruità del fitto (di appena 36.000 euro all’anno) e messo a gara con modalità, quantomeno da accertare, di una struttura con seimila posti che, con un solo concerto, produce incassi di oltre venti volte superiore”. “Imbarazzante inoltre – ha sottolineato la nota- , ed anche inopportuno che la Ditta, che si è assicurata in fitto la Struttura, abbia nominato direttore artistico il fratello del Sindaco”. “Ci auguriamo che si faccia chiarezza – hanno concluso i Volontari per l’Italia -, che annunciano di voler sollecitare per i vari aspetti della vicenda ed altro ancora la Procura, la Corte dei Conti ed il difensore civico della Campania”.