Mostra d’Oltremare, la riqualificazione delle strade d’accesso grande valore aggiunto

68
in foto Maria Caputo, consigliere delegata di Mostra d’Oltremare Spa

Con i lavori di riqualificazione di Viale Augusto, a partire dalle strade di accesso alla Mostra d’Oltremare, consentiranno al più importante polo fieristico del Mezzogiorno di poter contare su condizioni di contesto ambientali e viarie idonee per una migliore fruizione della Mostra da parte di cittadini, turisti e operatori economici.
“Grazie al Comune di Napoli – dice Maria Caputo, consigliere delegata di Mostra d’Oltremare Spa – tra meno di un anno potremo contare sulla completa ristrutturazione del più importante asse viario di accesso e di collegamento con il centro della città. Il rifacimento delle strade di accesso darà valore aggiunto al piano di sviluppo della Mostra, per rendere maggiormente attrattiva l’offerta dei nostri servizi fieristici, congressuali, culturali e per il tempo libero”.
L’intervento per viale Augusto, con il recupero delle aiuole, la piantumazione delle palme e la sistemazione di marciapiedi e carreggiate, è inserito in un programma che coinvolgerà, nei prossimi mesi, anche via Cinthia, Via Marconi e via Beccadelli.
“E’ importante la sinergia con Palazzo San Giacomo – aggiunge Remo Minopoli, presidente di Mostra d’Oltremare Spa – per valorizzare un’ampia area al servizio non solo dei quartieri flegrei, ma di tutta la città. Stiamo lavorando ad una serie di servizi per rendere Mostra d’Oltremare maggiormente fruibile ed accessibile non solo nella sua funzione fieristica e congressuale, ma anche come punto d’incontro culturale, sociale e per il tempo libero”.