Mostre, anche Raffaele Viviani trova posto nel Presepe

20

Anche Raffaele Viviani avrà il suo posto nel Presepe napoletano e con lui tanti personaggi delle sue commedie; domani (ore 19), nell’ambito della VIII Mostra Arte Presepiale che quest’anno è dedicata proprio al drammaturgo e attore stabiese nel 130mo della sua nascita, sarà inaugurato ed aperto al pubblico un originale Presepe Viviani, creato ed allestito nello “Spazio per Tutti” della centrale Parrocchia di Maria SS. del Carmine a Castellammare di Stabia (Napoli). L’iniziativa rientra nel programma del progetto Cantieri Viviani, ideato da Giulio Baffi e realizzato dalla Regione Campania attraverso la Fondazione Campania dei Festival; e’ frutto di una collaborazione avviata per l’occasione con l’Associazione Stabiese dell’Arte e del Presepe presieduta da Massimiliano Greco. In mostra, oltre alla figura di Raffaele Viviani – rappresentato presso la Nativita’ – creata dal maestro artigiano Antonio Sbacchi, si potranno ammirare tante opere, tutte ispirate alle sue commedie, come ad esempio “‘O Vico d”e Guagliune” di Antonio De Martino, “‘E Piscature” di Luigi De Martino, “Faciteme magna’” di Franco Liguori, “Tiempe belle ‘e ‘na vota” di Pietro Giordano. Le opere, realizzate secondo antiche tecniche di lavorazione, resteranno in esposizione tutti i giorni fino al prossimo 6 gennaio. Cantieri Viviani proseguira’ con varie iniziative artistiche e didattiche fino al 9 gennaio nel solco di un percorso di conoscenza e diffusione della figura e dell’arte di Raffaele Viviani realizzato con la collaborazione del Comune di Castellammare di Stabia, de Le Nuvole e di Vesuvioteatro.org.