Mostre, a Pietrarsa la rassegna d’arte e cultura “Binario borbonico”

97

Riscoprire e far conoscere i tesori di un museo unico al mondo attraverso le melodie, i racconti e i profumi del territorio. E’ questo l’obiettivo della prima rassegna “Binario Borbonico” che si terra’ nella suggestiva location del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, a Napoli, al confine con il comune di Portici. Un viaggio ideale sui binari all’insegna della cultura, dell’arte e dell’ enogastronomia partenopea. La kermesse e’ promossa da varie associazioni del territorio in collaborazione con la Fondazione FS Italiane, nata per preservare e valorizzare un vasto patrimonio di storia e di tecnica, simbolo del progresso e strumento di rafforzamento dell’unita’ del Paese. E’ proprio qui che il 3 ottobre 1839, nell’allora Regno delle Due Sicilie, con l’inaugurazione di un tratto di binari che congiungeva Napoli a Portici, prendeva il via il lungo viaggio delle ferrovie in Italia. Il Museo di Pietrarsa ospita oggi una collezione unica di locomotive e carrozze storiche, perfettamente restaurate e conservate, esposte in ampi padiglioni ottocenteschi. Il festival “Binario Borbonico” si svolgera’ a partire da sabato 9 e domenica 10 giugno per proseguire ogni fine settimana, fino al 29 luglio, con un programma ricco di eventi, tra spettacoli di artisti napoletani, musica jazz e rappresentazioni teatrali. Le manifestazioni si terranno, sul far del tramonto, sulla suggestiva “Terrazza Vapore” che si affaccia sul Golfo di Napoli. Nell’ambito della rassegna, sara’ conferito il “Premio Pietrarsa”, un riconoscimento a personaggi che si sono particolarmente distinti nel mondo dello spettacolo e della cultura. In questa prima edizione, il premio sara’ assegnato al comico e drammaturgo Stefano Sarcinelli e all’attore Ernesto Lama.