Mostre, venti di rivoluzione a Castel Dell’Ovo “tra arte e moda”

56

Sarà inaugurata il 30 maggio, alle ore 19, a Castel dell’Ovo la mostra “Tra Arte e Moda 2018”, realizzata dagli studenti dello Iuad-Accademia della Moda di Napoli. L’esposizione, che si svilupperà tra le sale Megaride e Antro di Virgilio, resterà aperta e visitabile fino al 3 giugno. Il tema scelto quest’anno è “Revolution”, da quelle storiche a quelle musicali, dalla moda alle correnti letterarie fino a quelle emozionali.
Quaranta installazioni ideate e realizzate degli studenti di Moda e Architettura, mentre agli studenti di Graphic design e Comunicazione visiva è stata affidata l’elaborazione del materiale grafico e pubblicitario. Ogni installazione, nel corso della serata inaugurale, sarà affiancata da una performance live. Un lavoro, quello condotto dai giovani artisti e designer, che ha l’obiettivo di stemperare i confini tra arte contemporanea e design e di offrirne un’interpretazione inedita. Così, tra modelle e installazioni, tra tele dipinte e momenti scenici, ci si immergerà nel mondo fantastico della creatività a 360 gradi.
Quella dello Iuad – Accademia della Moda è una mostra che, sottolineano gli organizzatori, “ogni anno, trova spazi e temi differenti ma che ha lo scopo di mettere in contatto i giovani artisti con la città. Vuole evidenziare le loro pulsioni creative, attraverso le quali riescono a dare nuova vita alle impressioni mutuate dalla vita reale e innestate nella moda e nel design. Quest’anno, il percorso espositivo affianca le opere contemporanee dei giovani allievi alla prestigiosa location del Castel dell’Ovo, nucleo fondante della città di Napoli. Per impostare un dialogo dinamico in un contesto storico, permettendo un’ulteriore lettura, e dunque un approfondimento, di contesti e opere già ampiamente studiati”.
All’evento sono attesi stilisti e designer affermati, imprenditori della moda, ospiti d’onore e figure istituzionali. Tra questi, Rodrigo Basilicati di Pierre Cardin.
L’evento gode dell’appoggio dell’Assessorato al bilancio e alle attività economiche del Comune di Napoli e degli sponsor tecnici Basilico Italia e Ferrieri.