Mps: Ue, non commentiamo su richieste proroga

12

Bruxelles, 26 ott. (AdnKronos) – La Commissione Europea “non ha commenti specifici da fare” sul fatto se il governo italiano abbia già chiesto o meno una proroga della scadenza entro la quale il Mef dovrebbe uscire dal capitale di Banca Mps, fissata per il 31 dicembre 2021, anche se l’esecutivo Ue non ha mai confermato questa data. Lo dice la portavoce della Commissione per la Concorrenza Arianna Podestà, durante il briefing con la stampa a Bruxelles.