A Murgia, Rovelli e Viscardi il premio Morante. Il supervincitore sarà proclamato a Napoli il 15 maggio

89

“Noi siamo tempesta” (Salani editore) di Michela Murgia, “Ci sono luoghi al mondo dove più che le regole è importante la gentilezza” (Corriere della Sera) di Carlo Rovelli e “Abbastanza” (Mondadori) della giovanissima Sofia Viscardi: sono questi i tre libri vincitori del Premio Elsa Morante Ragazzi 2019. La giuria popolare del premio, composta da oltre mille ragazzi di scuole medie inferiori e superiori, decreterà il super-vincitore il prossimo 15 maggio, alle ore 10,30, durante la cerimonia di premiazione che si terrà presso l’Auditorium della Rai di Napoli. Intanto, nei prossimi giorni, saranno annunciati i vincitori delle altre sezioni del Premio Elsa Morante 2019, dal cinema alla musica, dalla comunicazione al Morantiano. La terna è stata scelta dalla giuria tecnica del Premio Elsa Morante Ragazzi, presieduta da Dacia Maraini e composta da Silvia Calandrelli, Francesco Cevasco, Vincenzo Colimoro, Roberto Faenza, Luigi Mascheroni, David Morante (diplomatico e nipote della scrittrice Elsa Morante), Paolo Ruffini, Maurizio Costanzo, Monica Maggioni, Gianna Nannini, Tjuna Notarbartolo (direttore del premio), Teresa Triscari.