Musei, al Mann foto e spettacolo contro la violenza sulle donne

136

Ci sono i volti di donne sfregiate, ritratti di madri senza nome che, in luoghi imprecisati d’Italia, crescono da sole i propri figli, un manichino, una parrucca colorata ed un vestito abbandonato su una panca: sono 26 gli scatti presentati nella mostra ‘Il rumore del silenzio’ una delle iniziative che Museo Archeologico Nazionale di Napoli mette in campo in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulla donna istituita il 25 novembre. L’esposizione fino al 2 dicembre nell’Atrio del Mann e’ promossa dall’Associazione Flegrea Photo e curato da FIAF/Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. Nove le fotografe italiane coinvolte nel progetto: Stefania Adami, Daniela Bazzani, Maria Grazia Beruffi, Renata Busettini, Tiziana Mastropasqua, Antonella Monzoni, Ilaria Sagaria, Irene Vitrano e Federica Zuccinini. Venerdi’ 29 novembre (ore 17) nella sala del Toro Farnese in scena lo spettacolo “Ventre nero”, realizzato in collaborazione con la Commissione Politiche Sociali della Terza Municipalita’ del Comune di Napoli. L’evento, organizzato dall’Associazione “Catena Rossa” in rete con i Servizi Educativi del Mann, e’ un viaggio al tempo di Nerone per raccontare storie e sofferenze delle donne che gravitarono attorno al’imperatore: tra queste Poppea, uccisa mentre attendeva un bimbo. Il progetto e’ degli attori della compagnia teatrale Hirondelle.