Musei, la Tavola Strozzi raccontata nel nuovo video della Certosa di San Martino

74

Dopo il primo video

dedicato al celebre dipinto dell’ottocento di Antonio Mancini dal titolo il Ritorno da Piedigrotta, la Certosa e il Museo di San Martino torna a fare cultura sul web con un nuovo video pubblicato nell’ambito alla campagna “La cultura non si ferma”, promossa dal ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo con lo scopo di aggregare e far crescere l’offerta del patrimonio culturale fruibile da casa, con due filmati sul canale youTube del Ministero con l’hashtag #iorestoacasa.

Il nuovo filmato, pubblicato pochi giorni fa

si parla della Tavola Strozzi, uno dei più importanti documenti iconografici della città di Napoli.

In entrambi i video le voci dei funzionari dei servizi educativi del Museo, raccontano ai visitatori virtuali la storia, gli aneddoti, le curiosità, i rimandi storici, i dettagli artistici dei due capolavori custoditi nella Certosa. Lo scopo è quello di proporre un viaggio nell’arte nonostante la distanza dell’opera reale. In questo periodo in cui musei, parchi archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema sono chiusi a causa dell’emergenza coronavirus, il Mibact, attraverso un impegno corale di tutti i propri istituti, mostra così non solo ciò che è abitualmente accessibile al pubblico, ma anche il dietro le quinte dei beni culturali con le numerose professionalità che si occupano di didattica, conservazione, tutela, valorizzazione.

Attraverso il sito e i propri profili social facebook, instagram e twitter il Ministero rilancia le numerose iniziative digitali in atto. Sulla pagina La cultura non si ferma https://www.beniculturali.it/laculturanonsiferma, in continuo aggiornamento, sono già presenti diverse iniziative dei luoghi della cultura della regione Campania.