Museo Madre: torna Perfetti (S)conosciuti, aperitivo di networking per under 40

23

E’ tornato ieri al Madre l’aperitivo di networking Perfetti (S)conosciuti, organizzato in collaborazione con Scabec e Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee: un’occasione di incontro e confronto aperto a giovani professionisti – avvocati, commercialisti, app developer, esperti di digital pr, artisti, comunicatori e imprenditori – che vivono e lavorano nell’area metropolitana di Napoli, con l’obiettivo di immaginare nuovi modi di vivere la città, discutere i temi di attualità che interessano le sue differenti comunità, fare network. A conclusione di due visite parallele alle mostre Pompei@Madre. Materia Archeologica e Darren Bader (@mined_oud), con guida esclusiva, gli ospiti si sono incontrati in Sala delle Colonne (primo piano) per una conversazione su “Innovazione e tecnologie per i beni culturali”. Le testimonianze sul tema sono state, in particolare, quelle di Marco Capasso, architetto, imprenditore e fondatore di Capware Lab, e Andrea Viliani, direttore del museo Madre. A seguire la fase di networking, accompagnata da cibo, drink e dal dj set a cura di Paola Testa music selector. Nato da un’idea di Gabriele Dandolo, comunicatore strategico, ricercatore di mercato e consulente politico, e di Francesco Marrazzo, sociologo della comunicazione, attivo nella ricerca e didattica universitaria al servizio di associazioni e istituzioni nazionali, Perfetti (S)conosciuti si propone come gruppo informale che ha l’obiettivo di aggregare, con iniziative di diverso tipo (aperitivi, brunch, seminari e incontri tecnici), giovani impegnati nelle loro attività sul territorio, che per affinità, vissuti e contesti si conoscono ma non hanno mai avuto modo di progettare e lavorare insieme.