Musica, a Procida l’artista mauriziano che trasforma i rifiuti in strumenti

30

Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 lancia un nuovo messaggio per un mondo sempre più sostenibile attraverso le parole del musicista e attivista Kan Chan Kin, 36 anni, ideatore del progetto ‘Trash to Music’, arrivato sull’isola insieme a musicisti di alcune tra le isole più remote del mondo, protagonisti della rassegna ‘Echi delle Distanze’, curata da Wakeupandream.

Al workshop per la creazione di strumenti musicali, ricavati dai rifiuti raccolti sull’isola, hanno partecipato bambini e adulti, affollando il Casale Vascello. Insieme con Kan, a guidare gli ospiti sono state la musicista e ballerina Emlyn (Mauritius) e la taiwanese Putad, sotto gli occhi di Selina Leem, classe 1997, già ambasciatrice delle Isole Marshall nel film prodotto da Leonardo DiCaprio ‘Before the flood’, e più giovane oratrice alla COP21 di Parigi.

“Nelle isole Mauritius come in tutti i mari del mondo i rifiuti, in particolare plastiche e microplastiche, sono un problema – ha detto l’artista – Io mi sono industriato per farli diventare una risorsa, trasformandoli in fantasiosi strumenti musicali. Per lanciare un messaggio sul riutilizzo di ciò che gettiamo, intrecciando la mia passione per la musica con il rispetto per l’ambiente. Le mie isole rischiano di sprofondare a causa dei grandi cambiamenti climatici – ha denunciato -. Bisogna attivarsi prima che sia troppo tardi”.