Musica e Innovazione, il modello “slow” di Pietrelcina

106

Musica e innovazione, grandissimi virtuosi del jazz e startupper animeranno la seconda edizione di “JazzInn” in programma a Pietrelcina dal 29 luglio al 2 agosto del 2018. Ci saranno musicisti di fama internazionale come Gegè Telesforo, Dario Deidda, Max Ionata e i Funk Off, la band che apriva i concerti di James Brown. E ci saranno big player come Tim, decine di associazioni di categoria, amministratori pubblici ma soprattutto investitori desiderosi di confrontarsi un contesto “slow” con giovani innovatori.
Nato nel 2017, il format di JazzInn mette insieme lo storico Festival “Jazzsotto le stelle” di Pietrelcina (che finora ha ospitato artisti come Stefano Bollani, Uri Caine, Paolo Fresu e Adrienne West) con un progetto di networking sull’innovazione che l’anno scorso è riuscito a coinvolgere circa 400 operatori economici in informali tavoli di lavoro “diffusi” tra il centro congressi, bar e i suggestivi sentieri del paese natale di San Pio.
Il programma di JazzInn 2018 sarà presentato domani, venerdì 8 giugno alle 17 presso la Fondazione Banco di Napoli (via Tribunali, 213). Partecipano Alessandra Clemente, Assessore ai Giovani del Comune di Napoli, Marco Musella, presidente di Meridionare, Giuseppe de Nicola, co-founder Fondazione Ampioraggio, Giovanni Russo, direttore artistico di Jazz sotto le stelle, Floriano Panza, sindaco di Guardia Sanframondi, Salvatore Marino, respondabile di TIM Open & It Specialis, Enrico Inferrea, presidente di Confartagianto Napoli.
Nell’occasione, insieme alla piattaforma di crowdfunding Meridonare, verrà lanciata la raccolta fondi per una iniziativa che intende promuovere innovazione e cultura sul territorio senza alcun peso su fondi pubblici. Queste giornate avranno lo scopo di generare una ricaduta di visibilità extratteritoriale (regionale e nazionale) con un impatto sia in termini di presenze che di post letto occupati, in un’area minore della Regione Campania. Il modello di Slow Dating Innovation e la musica Jazz rappresentano una modalità totalmente diversa da ogni altro progetto assimilabile in Italia, sia musicale che sull’innovazione.
Seguirà aperitivo musicale con Goldie Dee & The Cardinal e degustazione di Aglianico, Falanghina Doc, e Coda di Volpe a cura di Wartalia – produttori di vino di qualità del Sannio.