“Musica libera”, al via dall’11 febbraio a Napoli la nuova stagione concertistica

52

Venerdì 26 gennaio, alle ore 17, presso la Fondazione Humaniter in Piazza Vanvitelli, a Napoli, l’associazione culturale “Musica libera” presentera’ la seconda parte della sua stagione concertistica 2017/2018, che sara’ ospitata da domenica 11 febbraio a domenica 10 giugno dalla Domus Ars di Napoli. Durante l’incontro verra’ lanciato il primo crowdfunding per il grande concerto pasquale di Sant’Eligio del 26 marzo, in collaborazione con La Corale Giubileo diretta dal Maestro Filomena Scala.
A dare il via al ciclo di concerti l’11 febbraio sara’ il duo Synthesis con Andrea Caputo, solista di clarinetto che lo scorso anno, non ancora ventenne, ha vinto il Master biennale di specializzazione presso il Mozarteum di Salisburgo, dove attualmente studia sotto la guida del primo clarinetto dei Wiener Philarmoniker. Il 4 marzo sara’ la volta dei Brigan, formazione che fonde la musica di due tradizioni, quella campana con quella celtica. Il 18 marzo, ancora, si esibira’ pianista Genny Basso, musicista nato nell’associazione Musica Libera, diplomato al Conservatorio di San Pietro a Majella e oggi apprezzato in Europa e in Giappone. L’Ensemble Novissimo, formato da giovani e giovanissimi allievi del Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli, suonera’ poi il 15 aprile, seguito, il 6 maggio, dai VibraPiano. Per il finale del 10 giugno, invece, in programma le esibizioni di Mimmo Maglionico e Roberto Trenca.