Musica, Peppino di Capri fa il bis per i suoi 60 anni

38
In foto Peppino di Capri

A grande richiesta, Peppino di Capri raddoppia al San Carlo di Napoli con un concerto anche il 9 giugno, dopo il sold out della serata di lunedì prossimo. Obiettivo, festeggiare insieme a tutto il suo pubblico i 60 anni di carriera con un concerto-evento. Lunedì il cantante si esibirà con un’orchestra diretta dal figlio Edoardo Faiella e, per ”accontentare” la voglia dei ”peppiniani” di vederlo dal vivo in una location unica al mondo, è stata aggiunta anche la seconda data del 9 giugno. ”L’affetto della gente mi fa venire i brividi, un orgoglio poter cantare e suonare in un tempio musicale come quello del San Carlo”, ha detto Peppino di Capri. Era il 1958 quando il giovane Giuseppe Faiella scoprì il grande successo pubblicando il suo primo album ‘Peppino di Capri e i suoi Rockers’ con canzoni come ‘Malatia’ e ‘Nun è peccato’: un 45 giri che vendette un milione di copie. Esattamente 60 anni dopo, Peppino di Capri è pronto a festeggiare questo anniversario con un concerto destinato a restare nella storia, cantando e suonando sul palco di uno dei Teatri più importanti al mondo, il San Carlo di Napoli. Uno show ‘live’ in cui l’artista ripercorrerà tutta la sua incredibile carriera, con canzoni che tutt’ora sono vere e proprie evergreen, da ‘Roberta’ a ‘Champagne’, da ‘Let’s Twist Again’ (primo disco d’oro con un milione e duecentomila copie vendute) a ‘St. Tropez twist’, da ‘Voce ‘e notte’ a ‘Un grande amore e niente più’ con cui vinse il Festival di Sanremo nel 1973. Continuando con ‘E mo’ e mo” e ‘Il sognatore’. Reduce da un tour trionfale in America Latina dove Peppino è amatissimo (ovunque ha fatto registrare il sold out), sarà protagonista di una nuova tournée in Brasile (la quinta negli ultimi due anni). Nel corso della sua carriera, Peppino di Capri si è esibito in tutto il mondo, partendo nel ’61 dalla celebre Carnegie Hall di New York.