Mutui, le migliori offerte di settembre

13

(AdnKronos) – Dopo l’estate la propensione degli italiani a rivolgersi alle banche per finanziare mutui, i propri acquisti e gli investimenti sulla casa non è in frenata. Per acquistare una prima casa, si possono senz’altro stipulare mutui vantaggiosi e il momento per convincersi all’acquisto è decisamente favorevole. I tassi continuano a restare bassi sulla soglia dei minimi storici e anche la notizia del termine degli aiuti in liquidità immessa nel sistema da parte della Bce, se inizialmente aveva creato un certo allarme, in realtà, non ha modificato la situazione. L’estrema convenienza legata ai tassi favorevoli stimola il mercato dei mutui, magari per ottenere gli ultimissimi saldi di fine stagione.

Su settembre abbiamo delle novità. Per quanto riguarda i tassi variabili, ING Bank e Banca Sella hanno tagliato gli spread di circa 15 punti base; è terminata la promo MPS e quindi lo spread è aumentato di 20 punti base. Il gruppo Banco BPM ha eliminato il floor sull’euribor (adesso lo computano come negativo e non pari a 0) e per contro ha aumentato un po’ gli spread. L’effetto finale è stato di una riduzione di circa 10 punti base. CheBanca ha incrementato gli spread di 2 punti base.

Per quanto riguarda i tassi fissi, Credem ha ridotto i tassi fissi di circa 40 punti base portandosi al primo posto. Intesa Sanpaolo ha aumentato i tassi di circa 15 punti base. Negli altri casi, ci sono stati piccoli adeguamenti legati all’andamento dell’indice IRS. Chi si decide ad aprire un mutuo, si trova a fra un’ampia gamma di offerte da confrontare. Cosa fare? La comparazione serve a scegliere la soluzione su misura in base alle proprie esigenze. Ecco due simulazioni di acquisto realizzate per AdnKronos da MutuiSupermarket.it:

Simulazione per mutuo a tasso variabile – Mutuo acquisto, tasso variabile a 20 anni per un importo di 140.000 euro su un valore dell’immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma. In questo caso, fra i primi 5 istituti che offrono i mutui più convenienti, abbiamo Credem (istruttoria in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,65%; TAN 0,33%; rata 602,70 €, TAEG 0,64%); IW Bank (istruttoria online; indice Euribor 1 mese; Spread 0,85%; TAN 0,55%; rata 616,14 €; TAEG 0,65%), Hello Bank (istruttoria online; indice Euribor 1 mese; Spread 0,90%; TAN 0,53%; rata 614,80 €; TAEG 0,65%); Intesa SanPaolo (istruttoria in filiale; Euribor 1 mese; Spread 0,90%; TAN 0,53%; rata 614,80 €; TAEG 0,69%), UBI Banca (istruttoria in filiale; Euribor 1 mese; Spread 0,85%; TAN 0,55%; rata 616,14 €; TAEG 0,69%).

Simulazione per mutuo a tasso fisso – Mutuo acquisto, tasso fisso a 20 anni per un importo di 140.000 euro su un valore dell’immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma. A settembre fra le 5 proposte più vantaggiose figurano quelle di Credem (istruttoria in filiale; TAN 1,10%; rata 650,12 €; TAEG 1,39%); Webank (istruttoria online; TAN 1,54%; rata 678,14 €; TAEG 1,58%): IWBank (istruttoria on line; TAN 1,50%; 675,56€; TAEG 1,61%); Crédit agricole – Cariparma (istruttoria in filiale; TAN 1,53%; rata 677,50 €; TAEG 1,64%);. UBI Banca (istruttoria in filiale; TAN 1,50%; 675,56 €; TAEG 1,68%).