Myanmar, Onu: “Aung San Suu Kiy dovrebbe dimettersi”

11

Ginevra, 30 ago. (AdnKronos) – Duro attacco dell’Alto commissario Onu per i diritti umani, Zeid Ra’ad al Hussein, alla leader di fatto di , Aung San Suu Kyi per il suo ruolo durante la crisi della minoranza musulmana dei Rohingya. San Suu Kyi, dice al Hussein in un’intervista alla Bbc, “avrebbe dovuto dimettersi” invece di coprire l’operato dei militari, accusati in un recente rapporto Onu di avere affettuato una vera e propria pulizia etnica nei confronti dei Rohingya. Il tentativo della Nobel per la Pace di giustificare le azioni dei militari, afferma al Hussein, che è al termine del suo mandato, è stato “profondamente deplorevole”.