Naples Shipping Week: Digitalizzazione e crescita sostenibile, ecco il futuro del porto

65
in foto Pietro Spirito

Questa mattina i protagonisti della Naples Shipping Week si sono riuniti a Castel dell’Ovo per l’incontro L’eterna lotta tra l’Uomo e il virus. Millenni di storia la confermano organizzato dal Comune di Napoli e dall’Ufficio del vicesindaco. Al pomeriggio, Al “servizio” dei traffici nei porti del mediterraneo, il convegno in streaming organizzato dall’ISMed-Cnr, affronterà il tema dei servizi al traffico nei porti del Mediterraneo.
Domani mercoledì 30, in presenza e in streaming, a partire dalle 9.30, il Centro Congressi della Stazione Marittima Napoli accoglierà l’Assemblea Pubblica di Assoporti, l’associazione dei porti italiani. La crescita sostenibile dei porti italiani il titolo del dibattito incentrato sullo sviluppo sostenibile, con un focus sugli investimenti in nuove infrastrutture logistiche e sull’innovazione tecnologica quali strumenti di crescita dell’economia portuale. Un importante momento di confronto che sarà chiuso da un intervento di Paola De Micheli, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e cui parteciperanno tra gli altri: Giovanni Pettorino – Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto; Pietro Spirito – Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale Pietro; Giuseppe Vella – Ammiraglio Ispettore (CP); Umberto Masucci – Presidente The International Propeller Clubs; Roberto Traversi – Sottosegretario di Stato Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; Daniele Rossi – Presidente di Assoporti; Marcello Minenna – Direttore Generale Agenzie delle Dogane e dei Monopoli e numerosi presidenti dei porti italiani.
Alle 10, sulla piattaforma streaming WebEX e in diretta sulla pagina Facebook dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli, si svolgerà il convegno Innovazione e digitalizzazione nel settore dello shipping. Propulsione efficiente, celle a combustibile, gas naturale liquefatto, digitalizzazione, cyber security, alcuni dei temi analizzati e discussi. Dopo i saluti istituzionali di Edoardo Cosenza e Gennaro Annunziata, Presidente e Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli, sarà la volta dei relatori tra cui si segnalano: Carlo Soldano, e Paolo Puppo, rispettivamente technical advisor e digital transformation manager di ABB Marine & Ports, l’ingegnere Benedetta D’Amato, Biagio Parisi, coordinatore della Commissione Navale dell’Ordine e Francesco Tozzi, componente del Gdl Cyber Security di C3l.
La comprensione dei meccanismi degli eventi meteorologici estremi è la base della progettazione e della gestione dei mezzi navali e delle infrastrutture portuali: questo il focus alle 14, in streaming, del seminario “Tempeste estreme”. Aspetti tecnici, gestionali ed assicurativiorganizzato da dciv e Atena. In contemporanea, si svolgerà il workshop “Linking economic potential and marine ecosystem health for sustainable development through marine spatial planning” organizzato da Ocse e Stazione Zoologica Anton Dohrn.
Giovedì 1° ottobre, al via Port&ShippingTech, il Forum internazionale dedicato alle innovazioni tecnologiche per lo sviluppo del sistema logistico e marittimo che si svolgerà in presenza nel Centro Congressi della Stazione Marittima e sarà interamente trasmesso in streaming.