Il napoletano Edoardo Valente è il nuovo Comandante in seconda della Gdf

414
in foto Edoardo Valente

Si è svolta oggi, presso la Caserma ”Piave” del Comando Generale a Roma, la cerimonia di avvicendamento nella carica di Comandante in Seconda della Guardia di Finanza, tra il Generale di Corpo d’Armata Filippo Ritondale e il Generale di Corpo d’Armata Edoardo Valente. Nato a Napoli il 7 ottobre 1959, sposato, due figli, Valente ha intrapreso la propria carriera nella Guardia di Finanza entrando in Accademia il 28 novembre 1978. Nel corso della sua carriera ha ricoperto incarichi di primissimo piano in tutti i settori che caratterizzano l’attività della Guardia di Finanza. E’ stato Capo di Stato Maggiore del Comando Generale, dal 23 settembre 2011 al 6 settembre 2012; è stato Vice Capo di Gabinetto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, dal 7 settembre 2012 al 26 luglio 2015; Da ultimo è stato Comandante Interregionale dell’Italia Centro Settentrionale, con competenza sulle regioni Toscana, Emilia Romagna e Marche e, congiuntamente, Comandante Interregionale dell’Italia Centrale, con competenza sulle regioni Lazio, Umbria, Abruzzo e Sardegna. E’ laureato in giurisprudenza, scienze politiche, scienze della sicurezza economica – laurea specialistica e ha conseguito il master universitario in ”diritto tributario dell’impresa anno accademico 2005/2006”. E’ stato docente di materie giuridiche tributarie e contabili presso i Reparti del Corpo, occupandosi, in particolare, del settore del ”contrasto alla criminalità organizzata” e dello ”Statuto del Contribuente”, sia per i corsi di Accademia che per i corsi Superiori di Polizia Tributaria. Valente è insignito di numerose onorificenze.