Napoli, 40 tablet per i bambini ricoverati al Pausilipon

134
In foto Alessandra Clemente

Questa mattina l’assessore ai Giovani del Comune di Napoli, Alessandra Clemente, e l’assessore all’Istruzione, Annamaria Palmieri, con il presidente della Municipalità III, Ivo Poggiani, hanno partecipato all’iniziativa solidale ‘Progetto Bambini 2.0’, organizzata da Francesco Ferraro, coordinatore della commissione di studio del Diritto d’impresa del Consiglio dell’ordine degli avvocati di Napoli, e di Sergio Mannato, presidente dell’associazione borgo Marechiaro, e patrocinata dal Comune di Napoli. In seguito alla donazione di 40 tablet di ultima generazione in favore dei bambini ed adolescenti ricoverati presso l’ospedale pediatrico Pausilipon di Napoli, ‘Progetto Bambini’ ha siglato un accordo con le associazione onlus ‘Il grillo parlante’ e ‘Centro diurno progetto oasi’, per una nuova ed importante iniziativa benefica per dare il proprio sostegno alle famiglie più disagiate della città di Napoli. Attraverso questo progetto sono stati donati a 50 piccoli studenti coinvolti nel progetto, zainetti contenenti quaderni, penne, matite, pennarelli, gomme ed astucci. Sono state anche donate in favore dell’associazione Il grillo parlante, che si occuperà di distribuirle, 40 cuffie per tablet e pc, al fine di consentire agli studenti che dovessero continuare nel prossimo futuro con la didattica a distanza, di seguire in maniera più proficua ed interattiva le lezioni sino alla fine dell’anno.