Napoli, a fuoco un porta enfant davanti il portone del Municipio

20

Ignoti hanno dato fuoco, a ridosso del portone di Palazzo San Giacomo, sede del Municipio di Napoli, un porta enfant pieno di bottiglie di vetro con liquido infiammabile. Il fatto è avvenuto l’altra notte ma è stato reso noto oggi. All’inizio di incendio sono seguite una serie di micro esplosioni a causa delle bottiglie in frantumi. Il rumore ha richiamato gli uomini del corpo di guardia che, aprendo il portone, hanno trovato sul posto l’equipaggio di una volante della Polizia del commissariato San Ferdinando ed una pattuglia dell’Esercito Italiano dell’operazione Strade Sicure che stazionavano in Piazza Municipio. I militari, accorsi in Piazza Municipio alla vista delle fiamme, avevano già provveduto a spegnere l’incendio che rischiava di propagarsi al portone del Municipio, trovando dinanzi alla sede comunale anche un telone plastificato che, su un lato, riportava la scritta a mano: “De Magistis x voi, io x noi”.

Sul retro del telone era stampato: “Caro napoletano di m…, l’azione di nascondere i tuoi rifiuti dietro le auto non ti salva dall’essere sporco e vigliacco. Riesci solo a lamentarti se in altre zone d’Italia ti definiscono napoletano di m…”. In basso a sinistra si notava anche un’altra scritta, ancora fatta a mano e che è ora in via di decifrazione, ma che potrebbe sembrare un “hai spaccato by brin forever”. Oltre al drappello di guardia di Palazzo San Giacomo sono intervenuti immediatamente sia una pattuglia della Polizia municipale che personale della Digos e della Polizia scientifica che, dopo aver provveduto ai rilievi fotografici, hanno sequestrato il port enfant ed il telone.