Napoli ai Quarti di Europa League, sconfitta indolore in Austria

21

di Diego Pantani

II Napoli seppur con qualche difficoltà passa il turno ai quarti di
finale di Europa League contro il Salisburgo segnando ad inizio gara
un gol con Milik che ha subito indirizzato la gara. Cross dalla
sinistra di Mario Rui, intervento scoordinato di Mbapu che permette a
Milik con una girata a portare il Napoli sull’1-1. I primi 20 minuti
sono ottimi da parte degli azzurri che sembrano controllare senza
troppi patemi l’avversario, ma al 24’pt ecco che accade ciò che non ti
aspetti; Allan perde un pallone sanguinolento appena fuori l’area di
rigore che arriva sui piedi di Szoboszlai, interessante giovane
ungherese, passaggio per il bomber della squadra Dabbur che fa secco
Meret. Al 28’pt una conclusione velenosa di F.Ruiz centra il palo
dopodiché il Napoli scompare dal campo giocando in maniera troppo
sparagnina, considerando ormai chiuso il discorso qualificazione.
Nella ripresa al 64’st il Salisburgo si porta in vantaggio grazie ad
un’azione del vecchio capitano Ulmer sulla sinistra che mette la palla
al centro sulla quale va in scivolata Guldbranzen che supera per la
seconda volta Meret. Al 77’st Ancelotti sostituisce Chiriches che esce
per un problema muscolare che lascia spazio a Malcuit. All’81’st
azione spettacolare  del Salisburgo con Lainer che effettua un cross
per una girata volante di Dabbur che però centra solo il palo. Al
93’st in pieno recupero il Salisburgo segna il gol del definitivo 3-1
dopo un batti e ribatti dentro l’area di rigore risolto dal nuovo
entrato Leitgeb che da pochi passi timbra il cartellino. Sconfitta
indolore per il Napoli che accede comunque ai quarti per la terza
volta nella sua storia, ma ci vorrà tutt’altro mordente se si vorrà
proseguire ancora nella competizione. Venerdì a Nyon si conoscerà
quale saràil prossimo avversario del Napoli.