Napoli, al via la rete per i bambini di Forcella

26

Lotta a dispersione scolastica, criminalità minorile e povertà educativa: al via la rete associativa per la comunità di Forcella. Nella sede di via dei Tribunali della Fondazione Banco di Napoli, è stato firmato il protocollo di intesa denominato ‘Progetto per Forcella’ tra la Fondazione Banco di Napoli e la Fondazione di Comunità Centro Storico di Napoli. Obiettivo: la promozione di interventi rivolti alla comunità di Forcella, in particolare ai bambini e ai ragazzi, alle loro famiglie e alle agenzie educative impegnate in questa zona del centro storico. “Insieme possiamo affrontare la sfida di alimentare il senso civico e sviluppare una rete di solidarietà: c’è grande attenzione per Scampia e Rione Sanità ed invece Forcella è stata lasciata al suo destino”, ha spiegato Rossella Paliotto, presidente della Fondazione Banco di Napoli. “Mettere insieme due Fondazioni in una fase di individualismo è già un grande passo in avanti: ci dedicheremo alla promozione del rispetto delle regole basilari del vivere civile”, ha detto Riccardo Imperiali, presidente della Comunità Centro storico.