Napoli, Alessandro Gassmann cittadino onorario: Qui c’è una un’energia speciale

487
in foto Alessandro Gassman, attore

Alessandro Gassmann cittadino onorario di Napoli. Il sindaco Luigi de Magistris, l’assessore alla cultura Nino Daniele e lo scrittore Maurizio De Giovanni, hanno consegnato l’onorificenza nel corso di una cerimonia che si è svolta nella sala della Giunta di Palazzo San Giacomo. “Napoli è diventata una grande novità nella mia vita. Conoscevo questa città per averci fatto teatro, ma era una conoscenza superficiale. – racconta Gassmann durante la cerimonia – Ora, invece, ho avuto la possibilità di lavorare in una serie importante come quella dei “Bastardi di Pizzofalcone” che mi ha permesso di vivere davvero questa città. Io ho chiesto di poter vivere nel Centro storico. Per me è stata un’opportunità di lavoro ma soprattutto di crescita umana. Questa è una città dove tutto è vicino”. Poi svela di essersi riuscito ad ambientare anche alla mancanza di privacy di Napoli: “Mi sono abituato, quando torno a Roma mi chiedo perché sono tutti così lenti, stanchi. Qui invece non lo siete mai e passate questa energia che vi circonda. Credo che questo abbia a che fare con la vostra straordinaria cultura. Non credo sia un caso che qui, la canzone, il teatro e la letteratura si siano sviluppati in maniera straordinaria. Questa è una città che può insegnare tanto e credo che si possa prendere come esempio per la sua vitalità”.