Napoli architettonica, prosegue fino a sabato il tour Aoh 2021

24

Chi l’ha detto che l’architettura il design e le scelte belle da vedere e da vivere, piacciono solo agli addetti ai lavori? Piuttosto interessa a tutti saperne di più. Perciò Arkeda Open House è atteso, e continua fino a sabato 25 settembre, come focus sull’architettura partenopea adatto ai più: curiosi, appassionati e turisti che amano approfondire e arricchirsi di bello. Un evento della durata di 4 giorni, nella formula appuntamenti itineranti nelle zone Chiaia, Vomero e Centro e quest’anno anche dei fuori porta, il cui programma è pubblicato sul sito www.arkedaopenhouse.it e le pagine social dedicate, facebook ed instagram. Giusto in tempo per godersi dal 3 al 5 dicembre il salone Arkeda, dell’architettura, edilizia, design ed arredo, per gli addetti ai lavori, come ogni anno fino a questa ottava edizione alla Mostra d’Oltremare di Napoli.
Tutto nell’ottica di sbalordire, come le date settembrine, patrocinate del Comune di Napoli, dell’Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia e dell’Oice- Confndustria, oltre alla collaborazione con l’istituto IPSEOA Duca di Buonvicinoma, che sposa il consueto messaggio: abitare è un interesse trasversale per tutti, ovvero un leitmotiv di vita, che genera passioni e convivialità. Ideato e organizzato da at&dr, e sostenuto da Studio Trisorio, Arkeda Open House, dopo il successo delle scorse edizioni e gli eventi ai quali hanno partecipato alcuni tra gli studi più prestigiosi della città, vede quest’anno la partecipazione di NHP ESCo srl, Studio Bargone Architetti Associati, Ars Constructa di Alfredo Ciollaro e Manuela Tirrito, Valentina Garraffa architetto e lighting designer, lo Studio di Giuliana Morelli, B5 srl di Francesca ed Ugo Brancaccio, Studio KR e Associati Srl, Eoss Architettura Studio Associato, Michele Piccolo + Partner 2D’A Labdesign, SmithBarracco Studio, Od’A Officina d’Architettura, Fabiana Longo e Rosa Troja, Studio Archis di Giuseppe Forte, Interplan 2 Architects di Alessandro e Camillo Gubitosi, Poiesis Architetti, MT-A Mario Toraldo Atelier di architettura, Zetastudio di Francesca Faraone, e Manuarino Architettura, confermando il focus sull’architettura napoletana, per indagare un tema sempre più necessario e caro ai più, attraverso una serie di appuntamenti dal mattino alla sera. Così l’incontro culturale, per i non addetti ai lavori che amano l’architettura e l’abitare contemporaneo, diventa anche un itinerario panoramico ed esclusivo, per ammirare Napoli “da dentro” attraverso ambienti privati, nonché avendo accesso a scorci e ambientazioni di cui gode ogni struttura. Il percorso dal taglio trasversale e vario, mostra una rosa tra le più poliedriche, e professionisti con diverse tipologie di specializzazioni, tanto da poter considerare esso stesso un surrogato dell’architettura, e non solo informativo, ma anche turistico.

Giovedi 23 settembre
15.00- 17.00/ EOSS Architettura, cantiere immobile/ Foqus- Via Portacarrese a Montecalvario 69, Napoli
17.00- 20.00/ Michele Piccolo + Partner, 2 D’A Labdesign, cantiere negozio/Casae Cadeaux, Via Ponte di Tappia 81, Napoli
19.00- 22.00 / SmithBarracco, studio/ Via Ferdinando Russo 27, Napoli

Venerdi 24 settembre
12.00- 14.00/ Od’A Officina d’Architettura, cantiere immobile/ Villanova 16, via Villanova 16, Napoli
15.00- 18.00/ Fabiana Longo e Rosa Troja, cantiere casa di Fiammetta Lo Bianco/ Via Crispi 87, Napoli
16.00 – 19,00 / Studio ARCHIS dell’architetto Giuseppe Forte, studio / Via Belvedere 204, Napoli
16.30- 19.00/ Interplan 2 Architects di Camillo e Alessandro Gubitosi, cantiere casa di Sara Cimino/ Via Vaccaro 21, Napoli
18.00- 21.00/ Poiesis Architetti, studio/ Via Luca Giordano, 16, Napoli
18.30 – 21.00 / MT-A Mario Toraldo Atelier di architettura, studio / Via Giambattista Ruoppolo 61, Napoli
20.00- 22.00/ Zeta Studio di Francesca Faraone, casa-studio/ Via dei Mille 59, Napoli

Sabato 25 settembre
11.00- 13.00 Studio Trisorio, galleria di arte contemporanea, Via Carlo Poerio 110, Napoli
17.00- 21.00/ Manuarino Architettura, studio e cantiere/ in Via Pietro Colletta 40/b, Monte di Procida (Na)