Napoli, atti vandalici al parco Troisi: il Comune chiude alcuni varchi

63

A seguito degli atti vandalici perpetrati lo scorso fine settimana, Maria D’Ambrosio, assessore al Verde e Qualità della vita, congiuntamente al presidente e consiglieri della 6^ Municipalità e utenti del Parco Troisi del quartiere San Giovanni a Teduccio, ha effettuato insieme al Servizio di Protezione Civile e alle maestranze della Napoli Servizi un sopralluogo al suo interno. È quanto si legge in una nota del Comune di Napoli. Al termine della ricognizione, al fine di evitare altre intrusioni illegali ed ulteriori atti vandalici, si è disposta l’immediata e temporanea chiusura di alcuni varchi di accesso al Parco. L’assessore D’Ambrosio ha chiesto ai tecnici della Napoli Servizi s.p.a. di effettuare in queste ore le attività di messa in sicurezza delle aree interne al Parco, mediante ripristino e sostituzione dei chiusini danneggiati o asportati, copertura del vano motore dell’impianto idrico del Laghetto ed ulteriori interventi che si rendessero necessari a consentirne una corretta fruizione. L’assessore, nell’esprimere vicinanza alla cittadinanza e ribadire l’attenzione dell’amministrazione comunale sulla tutela dei Beni Comuni, ha comunicato la sua partecipazione alla manifestazione pubblica contro gli atti di vandalismo, organizzata dall’associazione podistica “Il Laghetto” e da circoli e comitati presenti sul territorio prevista per le ore 18 di giovedì 28 giugno all’ingresso del Parco Troisi.