Napoli-Barcellona: Messi per la prima volta al San Paolo

127

Martedì 25 Febbraio alle 21 allo Stadio San Paolo di Napoli si giocherà la partita di andata degli ottavi di finale della Champions League tra i padroni di casa ed il Barcellona. Non sono mancate in questi giorni polemiche sul costo dei biglietti, considerati troppo elevati da molti. Ma viste le vendite già avvenute, sembra proprio che i napoletani non vorranno rinunciare ad una partita storica per vari motivi a cominciare dal fatto che per la prima volta nella sua carriera, Lionel Messi, uno dei giocatori più forti nella storia del calcio, disputerà una partita in quello che è stato il “tempio” dei trionfi di Diego Armando Maradona di cui la “pulce atomica” è considerato l’unico da poter essere considerato l’erede legittimo del Pibe De Oro.

Il Barcellona non sta certo affrontando un buon momento: di recente c’è stato un cambio di allenatore, cosa che capita davvero raramente nella società catalana a stagione in corso. Poi proprio Messi è stato al centro di alcune dichiarazioni infuocate contro Abidal, dirigente sportivo della squadra. Il Barca deve anche far fronte ad infortunati di lungo corso di due elementi importantissimi come Dembelè e Luis Suárez.

Detto tutto questo i blaugrana sono favoritissimi sia per il passaggio del turno così come per la vittoria anche in trasferta come confermato dalle quote del portale specializzato nelle scommesse calcio Betway che danno ampiamente i favori del pronostico a quella che è a tutti gli effetti anche una delle candidate alla vittoria finale della Champions League.

Ovviamente il Napoli metterà il 101% per fare bella figura contro uno squadrone contro il Barcellona e cercherò di regalare due notti magiche ai milioni di tifosi azzurri di tutto il mondo. Per parlare di questa attesissima sfida il blog l’Insider ha intervistato il noto giornalista tifoso Carlo Alvino, che non ha mai nascosto la sua passione e tifo per il Napoli tanto che ha svolto il ruolo di “commentatore tifoso” per qualche anno sulle reti Sky.

Con le risposte di Alvino è stata anche realizzata una interessante ed interattiva infografica dedicata al match che rimarrà per sempre negli annali nella storia del Napoli comunque vada. Il giornalista si è soffermato sul presente ed anche il futuro della squadra partenopea partendo dai possibili punti fissi di oggi e di domani per il Napoli. Per Carlo Alvino la società di Aurelio De Laurentiis deve ripartire sul suo capitano, Lorenzo Insigne e sull’attuale allenatore, Gennaro “Ringhio” Gattuso, anche nel caso in cui non arrivi la qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Alvino non si nasconde e fa pure il suo pronostico sul passaggio del turno fra Barcellona e Napoli assegnando ai primi l’80% di possibilità e agli azzurri il restante 20. Sulla carta Messi e compagni hanno dei valori tecnici nettamente superiori ma ricordiamo che in questa stagione fino a questo momento negativa per gli azzurri, la squadra è riuscita a compiere due imprese contro la squadra attualmente più forte in Europa, il Liverpool attuale detentore della Champions. Il Napoli è riuscito a battere i red al San Paolo e a pareggiare all’Anfield Road. Due imprese davvero straordinarie che fanno sognare i tifosi anche se sarà ovviamente molto difficile ripetersi.