Napoli, braccio di ferro coi sindacati sugli orari del week-end: capiservizio in malattia, alt a tre funicolari

28

Braccio di ferro tra l’azienda napoletana dei trasporti e il sindacato. Tema dello scontro: il ritorno dei prolungamenti serali nei fine settimana. “Nel giorno in cui l’Anm ha redatto i nuovi orari per il prolungamento del week end delle corse della Funicolare Centrale – è scritto in una nota diramata dall’Anm -, tre caposervizio delle funicolari hanno comunicato di essere impossibilitati a lavorare per malattia. Tale circostanza ha determinato nel pomeriggio di oggi, a partire dalle ore 14.30, la chiusura delle funicolari di Chiaia, Montesanto e Mergellina”.
Stamane, prosegue la nota, si era svolta una riunione dell’azienda con le rappresentanze sindacali di Cgil, Cisl e Uil “per spiegare le soluzioni incentivanti previste per stimolare il prolungamento dell’orario, in coerenza con quanto già previsto dall’accordo sindacale del 30 ottobre 2015 sottoscritto con tutte le organizzazioni sindacali. Nel corso di questa riunione i rappresentanti sindacali non hanno voluto aprire alcuna trattativa sul tema”.