Napoli, centro blindato per l’arrivo di Salvini. Funicolare ferma dalle ore 16

223

Giornata difficile a Napoli per una serie di manifestazioni e per l’iniziativa politica che il leader della Lega, Matteo Salvini, terrà in un teatro che si affaccia su via Toledo. Due i cortei previsti, in occasione della visita del segretario del Carroccio, che interesseranno le strade del centro. A scendere in piazza i centri sociali e le Sardine. Il primo appuntamento è alle 17.30 quando è in programma il corteo “No Salvini Day”, promosso dai movimenti antirazzisti dinanzi alla stazione della metropolitana Toledo in largo Enrico Berlinguer. “Salvini ci riprova. Dopo anni di offese e discriminazioni territoriali che hanno devastato economicamente, socialmente e ambientalmente il Sud, ora prova a raccattare qualche voto in vista delle prossime elezioni”, scrivono in una nota gli attivisti di Insurgentia. Le Sardine, invece, si sono date appuntamento alle 19.30 in piazza Dante dove “formeranno un grande branco”. “Saremo in tanti a stringerci a sostegno dei lavoratori e dimostreremo che – dicono – il Sud d’Italia è molto più di un luogo da sfruttare per una mera propaganda elettorale”. L’appuntamento con Salvini, invece, è alle ore 18.30 presso il teatro Augusteo dove il senatore della Lega incontrerà i militanti e i vertici regionali del partito. Alte le misure di sicurezza adottate dalle forze dell’ordine e, proprio per evitare problemi di ordine pubblico, la funicolare centrale, la cui stazione è proprio accanto al teatro in cui ci sarà il comizio di Salvini, concluderà le sue corse alle ore 16.