Napoli, cimitero di Pianura: ultimato il primo stralcio dell’ampliamento

17

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha partecipato stamani a Pianura alla cerimonia di ultimazione del primo stralcio funzionale dell’ampliamento del cimitero di Pianura che si inserisce nel più ampio intervento in corso di attuazione da parte della società di progetto NeàCropolis, costituita da imprese napoletane, che riguarda anche l’ampliamento dei cimiteri di Soccavo e Barra da realizzare in project financing con investimenti a totale carico dei privati. La società di progetto NeàCropolis è costituita da Brancaccio Costruzioni S.p.A, CO.GE.PA Costruzioni Generali Passarelli S.p.A , Savarese Costruzioni S.p.A e Alfano Illuminazione S.p.A. Il progetto, organizzato come ideale prosecuzione dell’impianto ottocentesco del cimitero esistente, prevede nel primo stralcio realizzato e presentato stamani un campo con fosse di inumazione, una batteria di loculi all’aperto per feretri, locali con uffici, spazi dedicati alle funzioni cimiteriali e servizi per il pubblico, il nuovo edificio con loculi per resti mortali e nicchie per urne cinerarie.